Biglietto da visita Standard tecnologici

vCard /.vcf ( e CardDAV (WG concluso) sviluppo

Adattamento ai dispositivi di nuova tecnologia

Il nostro obiettivo principale è aiutare le aziende tecnologiche come Apple, Google e Microsoft ad adottare un concetto moderno per occuparsi dei dati Vcard in un'interfaccia sicura in iOS, Android e nei comuni browser web. Abbiamo lavorato dal 2014 per spingere le integrazioni e siamo riusciti, ad esempio, oggi ad implementare una buona interfaccia in iOS/Safari.

vCard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
 
vCard
Estensione del nome del file
.vcf.vcard
Tipo di media Internet
testo/cartolina
Codice del tipovCrd
Uniform Type Identifier (UTI)pubblico.vcard
Sviluppato daCreato da Consorzio Versit, tutti i diritti trasferiti nel 1996 a Consorzio Posta Internet, tutti i diritti trasferiti nel 2004 a CalConnect
Tipo di formatoElettronica biglietto da visita
Contenitore perInformazioni di contatto

vCard, conosciuto anche come VCF (Virtual Contact File), è un formato di file standard per l'elettronica biglietti da visita. le vCard possono essere attaccate a e-mail messaggi, inviati tramite Servizio di messaggistica multimediale (MMS), sul World Wide Webmessaggistica istantanea o attraverso Codice QR. Possono contenere nome e indirizzo informazioni, numeri di telefonoe-mail indirizzi, URLsloghifotografie, e clip audio.

vCard è usata come scambio di dati formato in smartphone contatti, assistenti digitali personali (PDA), gestori di informazioni personali (PIM) e gestione delle relazioni con i clienti (CRM). Per realizzare queste applicazioni di interscambio dati, sono state usate altre "varianti di vCard" e proposte come "standard di varianti", ognuna per la sua nicchia specifica: XML rappresentazione, JSON rappresentazione, o pagine web. vCard Plus, una vCard elevata, fa uso di una landing page personalizzata con tutte le informazioni di base insieme ad una foto del profilo, la posizione sulle mappe ed altri campi. Questo può anche essere salvato come file di contatto sugli smartphone.

Panoramica[modifica]

Il tipo di media Internet standard (tipo MIME) per una vCard è variato con ogni versione della specifica:[1]

Le informazioni vCard sono comuni in pagine web[citazione necessaria]il "testo libero"[chiarimento necessario] Il contenuto è leggibile dall'uomo ma non dalla macchina. Con l'evoluzione delle tecnologie, il "testo libero" (HTML) si stava adattando per essere anche leggibile a macchina.

RDFa con l'ontologia vCard può essere usata in HTML e in vari linguaggi della famiglia XML, ad esempio SVG, MathML.

Formati correlati[modifica]

jCard, "Il JSON Formato per vCard" è una proposta standard del 2014 in RFC 7095. Questa proposta non è ancora diventata uno standard ampiamente utilizzato.[Quando?] La RFC 7095 non usa veri oggetti JSON, ma piuttosto array di coppie tag-valore dipendenti dalla sequenza (come un file XML).

hCard è un microformato che permette di incorporare una vCard in una pagina HTML. Fa uso di CSS nomi di classe per identificare ogni proprietà di vCard. Il normale markup HTML e lo stile CSS possono essere usati insieme ai nomi di classe hCard senza influire sulla capacità della pagina web di essere analizzata da un parser hCard. h-card è l'aggiornamento microformats2 di hCard.

Proprietà[modifica]

vCard definisce i seguenti tipi di proprietà.

Tutte le vCard iniziano con BEGIN:VCARD e finire con FINE:VCARD. Tutte le vCard devono contenere il VERSIONE che specifica la versione di vCard. VERSIONE deve venire immediatamente dopo INIZIOtranne che nello standard vCard 2.1, che permette di essere in qualsiasi punto della vCard. Altrimenti, le proprietà possono essere definite in qualsiasi ordine.

NomePresenza di proprietàDescrizioneEsempio
v. 2.1v. 3.0v. 4.0
ADR _COPY DI _COPY DIOpzionaleOpzionaleOpzionaleUna rappresentazione strutturata dell'indirizzo fisico di consegna per l'oggetto vCard.ADR;TYPE=home:;;123 Main St.;Springfield;IL;12345;USA
AGENTEOpzionaleOpzionaleUndefinedInformazioni su un'altra persona che agirà per conto dell'oggetto vCard. In genere si tratta di un amministratore di zona, un assistente o una segretaria dell'individuo. Può essere un URL o una vCard incorporata.AGENTE:http://mi6.gov.uk/007
ANNIVERSARIOUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce l'anniversario della persona.ANNIVERSARIO:19901021
BDAYOpzionaleOpzionaleOpzionaleData di nascita dell'individuo associato alla vCard.BDAY:19700310
INIZIORichiestoRichiestoRichiestoTutte le vCard devono iniziare con questa proprietà.BEGIN:VCARD
CALADRURIUndefinedUndefinedOpzionaleUn URL da usare per inviare una richiesta di pianificazione al calendario della persona.CALADRURI:http://example.com/calendar/jdoe
CALURIUndefinedUndefinedOpzionaleUn URL al calendario della persona.CALURI:http://example.com/calendar/jdoe
CATEGORIEOpzionaleOpzionaleOpzionaleUna lista di "tag" che possono essere usati per descrivere l'oggetto rappresentato da questa vCard.CATEGORIE:nuotatore, motociclista
CLASSEUndefinedOpzionaleUndefinedDescrive la sensibilità delle informazioni nella vCard.CLASSE:pubblico
CLIENTPIDMAPUndefinedUndefinedOpzionaleUsato per sincronizzare diverse revisioni della stessa vCard.CLIENTPIDMAP:1;urn:uuid:3df403f4-5924-4bb7-b077-3c711d9eb34b
EMAILOpzionaleOpzionaleOpzionaleL'indirizzo per la comunicazione via posta elettronica con l'oggetto vCard.EMAIL:johndoe@hotmail.com
FINERichiestoRichiestoRichiestoTutte le vCard devono finire con questa proprietà.FINE:VCARD
FBURLUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce un URL che mostra quando la persona è "libera" o "occupata" sul suo calendario.FBURL:http://example.com/fb/jdoe
FNOpzionaleRichiestoRichiestoLa stringa di nome formattata associata all'oggetto vCard.FN:Dr. John Doe
GENEREUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce il sesso della persona.GENERE:F
GEOOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica una latitudine e una longitudine.2.13.0GEO:39.95;-75.1667
4.0GEO:geo:39.95,-75.1667
IMPPUndefinedForseOpzionaleDefinisce un manico di messaggero istantaneo.

Questa proprietà è stata introdotta in una RFC separata quando l'ultima versione di vCard era la 3.0. Pertanto, le vCard 3.0 potrebbero usare questa proprietà senza dichiararla altrimenti.

IMPP:aim:johndoe@aol.com
KEYOpzionaleOpzionaleOpzionaleLa chiave pubblica di crittografia associata all'oggetto vCard. Può puntare ad un URL esterno, può essere testo semplice o può essere incorporata nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1KEY;PGP:http://example.com/key.pgp
2.1KEY;PGP;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0KEY;TYPE=PGP:http://example.com/key.pgp
3.0KEY;TYPE=PGP;ENCODING=b:[base64-data]
4.0KEY;MEDIATYPE=application/pgp-keys:http://example.com/key.pgp
4.0KEY:data:application/pgp-keys;base64,[base64-data]
KINDUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce il tipo di entità che questa vCard rappresenta: 'applicazione', 'individuo', 'gruppo', 'luogo' o 'organizzazione'; i valori 'x-*' possono essere usati a scopo sperimentale.[2][3]TIPO:individuale
E' IL SUO MARCHIO _COPY LOpzionaleOpzionaleIncorporato senzaRappresenta il testo effettivo che dovrebbe essere messo sull'etichetta di spedizione quando si consegna un pacchetto fisico alla persona/oggetto associato alla vCard (relativo alla ADR _COPY DI _COPY DI proprietà).

Non supportato nella versione 4.0. Invece, queste informazioni sono memorizzate nel file E' IL SUO MARCHIO _COPY L del parametro ADR _COPY DI _COPY DI proprietà. Esempio: ADR;TYPE=home;LABEL="123 Main St\new York, NY 12345":;;123 Main St;New York;NY;12345;USA

LABEL;TYPE=HOME:123 Main St.\nSpringfield, IL 12345\nUSA
LANGUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce una lingua che la persona parla.LANG:fr-CA
LOGOOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn'immagine o un grafico del logo dell'organizzazione che è associato all'individuo a cui appartiene la vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporato nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1LOGO;PNG:http://example.com/logo.png
2.1LOGO;PNG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0LOGO;TYPE=PNG:http://example.com/logo.png
3.0LOGO;TYPE=PNG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0LOGO;MEDIATYPE=image/png:http://example.com/logo.png
4.0LOGO:data:image/png;base64,[base64-data]
MAILEROpzionaleOpzionaleUndefinedTipo di programma di posta elettronica usato.MAILER:Thunderbird
MEMBROUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce un membro che fa parte del gruppo che questa vCard rappresenta. I valori accettabili includono:
  • un URL "mailto:" contenente un indirizzo e-mail
  • un UID che fa riferimento alla vCard del membro
Il KIND deve essere impostato su "group" per poter usare questa proprietà.
MEMBER:urn:uuid:03a0e51f-d1aa-4385-8a53-e29025acd8af
NRichiestoRichiestoOpzionaleUna rappresentazione strutturata del nome della persona, luogo o cosa associata all'oggetto vCard.N:Doe;John;;Dott;
NOMEUndefinedOpzionaleUndefinedFornisce una rappresentazione testuale del FONTE proprietà. 
NICKNAMEUndefinedOpzionaleOpzionaleUno o più nomi descrittivi/familiari per l'oggetto rappresentato da questa vCard.NICKNAME:Jon,Johnny
NOTAOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica informazioni supplementari o un commento associato alla vCard.NOTA:Sono abile nello stile Tiger-Crane, e sono più che abile nella squisita arte della spada Samurai.
ORGOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl nome e opzionalmente l'unità (o le unità) dell'organizzazione associata all'oggetto vCard. Questa proprietà si basa sull'attributo X.520 Organization Name e sull'attributo X.520 Organization Unit.ORG:Google;GMail Team;Spam Detection Squad
FOTOOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn'immagine o fotografia della persona associata alla vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporata nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1FOTO;JPEG:http://example.com/photo.jpg
2.1FOTO;JPEG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0PHOTO;TYPE=JPEG;VALUE=URI:http://example.com/photo.jpg
3.0PHOTO;TYPE=JPEG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0PHOTO;MEDIATYPE=image/jpeg:http://example.com/photo.jpg
4.0PHOTO:data:image/jpeg;base64,[base64-data]
PRODOTTOUndefinedOpzionaleOpzionaleL'identificatore del prodotto che ha creato l'oggetto vCard.PRODOTTO:-//DIREZIONE ONLINE//NONSGML Versione 1//IT
PROFILOOpzionaleOpzionaleUndefinedDichiara che la vCard è una vCard.PROFILO:VCARD
COLLEGATOUndefinedUndefinedOpzionaleUn'altra entità con cui la persona è in relazione. I valori accettabili includono:
  • un URL "mailto:" contenente un indirizzo e-mail
  • un UID che fa riferimento alla vCard della persona
RELATED;TYPE=friend:urn:uuid:03a0e51f-d1aa-4385-8a53-e29025acd8af
REVOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn timestamp per l'ultima volta che la vCard è stata aggiornata.REV:20121201T134211Z
RUOLOOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl ruolo, l'occupazione o la categoria commerciale dell'oggetto vCard all'interno di un'organizzazione.RUOLO:Dirigente
SORT-STRINGUndefinedOpzionaleIncorporato senzaDefinisce una stringa che dovrebbe essere usata quando un'applicazione ordina questa vCard in qualche modo.

Non supportato nella versione 4.0. Invece, queste informazioni sono memorizzate nel file SORT-AS del parametro N e/o ORG proprietà.

SORT-STRING:Doe
SU SUONOOpzionaleOpzionaleOpzionalePer default, se questa proprietà non è raggruppata con altre proprietà, specifica la pronuncia del FN dell'oggetto vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporato nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1SOUND;OGG:http://example.com/sound.ogg
2.1SOUND;OGG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0SOUND;TYPE=OGG:http://example.com/sound.ogg
3.0SOUND;TYPE=OGG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0SOUND;MEDIATYPE=audio/ogg:http://example.com/sound.ogg
4.0SOUND:data:audio/ogg;base64,[base64-data]
FONTEOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn URL che può essere usato per ottenere l'ultima versione di questa vCard.FONTE:http://johndoe.com/vcard.vcf
TELOpzionaleOpzionaleOpzionaleLa stringa di numero canonico per un numero di telefono per la comunicazione telefonica con l'oggetto vCard.TEL;TYPE=cellulare:(123) 555-5832
TITOLOOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica il titolo di lavoro, la posizione funzionale o la funzione dell'individuo associato all'oggetto vCard all'interno di un'organizzazione.TITOLO:V.P. Ricerca e Sviluppo
TZOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl fuso orario dell'oggetto vCard.2.13.0TZ:-0500
4.0TZ:America/New_York
UIDOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica un valore che rappresenta un identificatore persistente e globalmente unico associato all'oggetto.UID:urn:uuid:da418720-3754-4631-a169-db89a02b831b
URLOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn URL che punta ad un sito web che rappresenta la persona in qualche modo.URL:http://www.johndoe.com
VERSIONERichiestoRichiestoRichiestoLa versione della specifica vCard. Nella versione 4.0, questo deve venire subito dopo il INIZIO proprietà.VERSIONE:3.0
XMLUndefinedUndefinedOpzionaleQualsiasi dato XML allegato alla vCard. Si usa se la vCard è stata codificata in XML (standard xCard) e il documento XML conteneva elementi che non fanno parte dello standard xCard.XML:<b>Non è un elemento XML xCard</b>

Veda anche[modifica]

Riferimenti[modifica]

  1. ^ RFC 6350, sezione 10.1 "Registrazione del tipo di media"
  2. ^ "Specifica del formato vCard": 6.1.4. KIND"IETF. Agosto 2011.
  3. ^ "vCard KIND:application". IETF. Dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica]

vCard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
 
 
vCard
Estensione del nome del file
.vcf.vcard
Tipo di media Internet
testo/cartolina
Codice del tipovCrd
Uniform Type Identifier (UTI)pubblico.vcard
Sviluppato daCreato da Consorzio Versit, tutti i diritti trasferiti nel 1996 a Consorzio Posta Internet, tutti i diritti trasferiti nel 2004 a CalConnect
Tipo di formatoElettronica biglietto da visita
Contenitore perInformazioni di contatto

vCard, conosciuto anche come VCF (Virtual Contact File), è un formato di file standard per l'elettronica biglietti da visita. le vCard possono essere attaccate a e-mail messaggi, inviati tramite Servizio di messaggistica multimediale (MMS), sul World Wide Webmessaggistica istantanea o attraverso Codice QR. Possono contenere nome e indirizzo informazioni, numeri di telefonoe-mail indirizzi, URLsloghifotografie, e clip audio.

vCard è usata come scambio di dati formato in smartphone contatti, assistenti digitali personali (PDA), gestori di informazioni personali (PIM) e gestione delle relazioni con i clienti (CRM). Per realizzare queste applicazioni di interscambio dati, sono state usate altre "varianti di vCard" e proposte come "standard di varianti", ognuna per la sua nicchia specifica: XML rappresentazione, JSON rappresentazione, o pagine web. vCard Plus, una vCard elevata, fa uso di una landing page personalizzata con tutte le informazioni di base insieme ad una foto del profilo, la posizione sulle mappe ed altri campi. Questo può anche essere salvato come file di contatto sugli smartphone.

Panoramica[modifica]

Il tipo di media Internet standard (tipo MIME) per una vCard è variato con ogni versione della specifica:[1]

Le informazioni vCard sono comuni in pagine web[citazione necessaria]il "testo libero"[chiarimento necessario] Il contenuto è leggibile dall'uomo ma non dalla macchina. Con l'evoluzione delle tecnologie, il "testo libero" (HTML) si stava adattando per essere anche leggibile a macchina.

RDFa con l'ontologia vCard può essere usata in HTML e in vari linguaggi della famiglia XML, ad esempio SVG, MathML.

Formati correlati[modifica]

jCard, "Il JSON Formato per vCard" è una proposta standard del 2014 in RFC 7095. Questa proposta non è ancora diventata uno standard ampiamente utilizzato.[Quando?] La RFC 7095 non usa veri oggetti JSON, ma piuttosto array di coppie tag-valore dipendenti dalla sequenza (come un file XML).

hCard è un microformato che permette di incorporare una vCard in una pagina HTML. Fa uso di CSS nomi di classe per identificare ogni proprietà di vCard. Il normale markup HTML e lo stile CSS possono essere usati insieme ai nomi di classe hCard senza influire sulla capacità della pagina web di essere analizzata da un parser hCard. h-card è l'aggiornamento microformats2 di hCard.

Proprietà[modifica]

vCard definisce i seguenti tipi di proprietà.

Tutte le vCard iniziano con BEGIN:VCARD e finire con FINE:VCARD. Tutte le vCard devono contenere il VERSIONE che specifica la versione di vCard. VERSIONE deve venire immediatamente dopo INIZIOtranne che nello standard vCard 2.1, che permette di essere in qualsiasi punto della vCard. Altrimenti, le proprietà possono essere definite in qualsiasi ordine.

NomePresenza di proprietàDescrizioneEsempio
v. 2.1v. 3.0v. 4.0
ADR _COPY DI _COPY DIOpzionaleOpzionaleOpzionaleUna rappresentazione strutturata dell'indirizzo fisico di consegna per l'oggetto vCard.ADR;TYPE=home:;;123 Main St.;Springfield;IL;12345;USA
AGENTEOpzionaleOpzionaleUndefinedInformazioni su un'altra persona che agirà per conto dell'oggetto vCard. In genere si tratta di un amministratore di zona, un assistente o una segretaria dell'individuo. Può essere un URL o una vCard incorporata.AGENTE:http://mi6.gov.uk/007
ANNIVERSARIOUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce l'anniversario della persona.ANNIVERSARIO:19901021
BDAYOpzionaleOpzionaleOpzionaleData di nascita dell'individuo associato alla vCard.BDAY:19700310
INIZIORichiestoRichiestoRichiestoTutte le vCard devono iniziare con questa proprietà.BEGIN:VCARD
CALADRURIUndefinedUndefinedOpzionaleUn URL da usare per inviare una richiesta di pianificazione al calendario della persona.CALADRURI:http://example.com/calendar/jdoe
CALURIUndefinedUndefinedOpzionaleUn URL al calendario della persona.CALURI:http://example.com/calendar/jdoe
CATEGORIEOpzionaleOpzionaleOpzionaleUna lista di "tag" che possono essere usati per descrivere l'oggetto rappresentato da questa vCard.CATEGORIE:nuotatore, motociclista
CLASSEUndefinedOpzionaleUndefinedDescrive la sensibilità delle informazioni nella vCard.CLASSE:pubblico
CLIENTPIDMAPUndefinedUndefinedOpzionaleUsato per sincronizzare diverse revisioni della stessa vCard.CLIENTPIDMAP:1;urn:uuid:3df403f4-5924-4bb7-b077-3c711d9eb34b
EMAILOpzionaleOpzionaleOpzionaleL'indirizzo per la comunicazione via posta elettronica con l'oggetto vCard.EMAIL:johndoe@hotmail.com
FINERichiestoRichiestoRichiestoTutte le vCard devono finire con questa proprietà.FINE:VCARD
FBURLUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce un URL che mostra quando la persona è "libera" o "occupata" sul suo calendario.FBURL:http://example.com/fb/jdoe
FNOpzionaleRichiestoRichiestoLa stringa di nome formattata associata all'oggetto vCard.FN:Dr. John Doe
GENEREUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce il sesso della persona.GENERE:F
GEOOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica una latitudine e una longitudine.2.13.0GEO:39.95;-75.1667
4.0GEO:geo:39.95,-75.1667
IMPPUndefinedForseOpzionaleDefinisce un manico di messaggero istantaneo.

Questa proprietà è stata introdotta in una RFC separata quando l'ultima versione di vCard era la 3.0. Pertanto, le vCard 3.0 potrebbero usare questa proprietà senza dichiararla altrimenti.

IMPP:aim:johndoe@aol.com
KEYOpzionaleOpzionaleOpzionaleLa chiave pubblica di crittografia associata all'oggetto vCard. Può puntare ad un URL esterno, può essere testo semplice o può essere incorporata nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1KEY;PGP:http://example.com/key.pgp
2.1KEY;PGP;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0KEY;TYPE=PGP:http://example.com/key.pgp
3.0KEY;TYPE=PGP;ENCODING=b:[base64-data]
4.0KEY;MEDIATYPE=application/pgp-keys:http://example.com/key.pgp
4.0KEY:data:application/pgp-keys;base64,[base64-data]
KINDUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce il tipo di entità che questa vCard rappresenta: 'applicazione', 'individuo', 'gruppo', 'luogo' o 'organizzazione'; i valori 'x-*' possono essere usati a scopo sperimentale.[2][3]TIPO:individuale
E' IL SUO MARCHIO _COPY LOpzionaleOpzionaleIncorporato senzaRappresenta il testo effettivo che dovrebbe essere messo sull'etichetta di spedizione quando si consegna un pacchetto fisico alla persona/oggetto associato alla vCard (relativo alla ADR _COPY DI _COPY DI proprietà).

Non supportato nella versione 4.0. Invece, queste informazioni sono memorizzate nel file E' IL SUO MARCHIO _COPY L del parametro ADR _COPY DI _COPY DI proprietà. Esempio: ADR;TYPE=home;LABEL="123 Main St\new York, NY 12345":;;123 Main St;New York;NY;12345;USA

LABEL;TYPE=HOME:123 Main St.\nSpringfield, IL 12345\nUSA
LANGUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce una lingua che la persona parla.LANG:fr-CA
LOGOOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn'immagine o un grafico del logo dell'organizzazione che è associato all'individuo a cui appartiene la vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporato nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1LOGO;PNG:http://example.com/logo.png
2.1LOGO;PNG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0LOGO;TYPE=PNG:http://example.com/logo.png
3.0LOGO;TYPE=PNG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0LOGO;MEDIATYPE=image/png:http://example.com/logo.png
4.0LOGO:data:image/png;base64,[base64-data]
MAILEROpzionaleOpzionaleUndefinedTipo di programma di posta elettronica usato.MAILER:Thunderbird
MEMBROUndefinedUndefinedOpzionaleDefinisce un membro che fa parte del gruppo che questa vCard rappresenta. I valori accettabili includono:
  • un URL "mailto:" contenente un indirizzo e-mail
  • un UID che fa riferimento alla vCard del membro
Il KIND deve essere impostato su "group" per poter usare questa proprietà.
MEMBER:urn:uuid:03a0e51f-d1aa-4385-8a53-e29025acd8af
NRichiestoRichiestoOpzionaleUna rappresentazione strutturata del nome della persona, luogo o cosa associata all'oggetto vCard.N:Doe;John;;Dott;
NOMEUndefinedOpzionaleUndefinedFornisce una rappresentazione testuale del FONTE proprietà. 
NICKNAMEUndefinedOpzionaleOpzionaleUno o più nomi descrittivi/familiari per l'oggetto rappresentato da questa vCard.NICKNAME:Jon,Johnny
NOTAOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica informazioni supplementari o un commento associato alla vCard.NOTA:Sono abile nello stile Tiger-Crane, e sono più che abile nella squisita arte della spada Samurai.
ORGOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl nome e opzionalmente l'unità (o le unità) dell'organizzazione associata all'oggetto vCard. Questa proprietà si basa sull'attributo X.520 Organization Name e sull'attributo X.520 Organization Unit.ORG:Google;GMail Team;Spam Detection Squad
FOTOOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn'immagine o fotografia della persona associata alla vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporata nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1FOTO;JPEG:http://example.com/photo.jpg
2.1FOTO;JPEG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0PHOTO;TYPE=JPEG;VALUE=URI:http://example.com/photo.jpg
3.0PHOTO;TYPE=JPEG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0PHOTO;MEDIATYPE=image/jpeg:http://example.com/photo.jpg
4.0PHOTO:data:image/jpeg;base64,[base64-data]
PRODOTTOUndefinedOpzionaleOpzionaleL'identificatore del prodotto che ha creato l'oggetto vCard.PRODOTTO:-//DIREZIONE ONLINE//NONSGML Versione 1//IT
PROFILOOpzionaleOpzionaleUndefinedDichiara che la vCard è una vCard.PROFILO:VCARD
COLLEGATOUndefinedUndefinedOpzionaleUn'altra entità con cui la persona è in relazione. I valori accettabili includono:
  • un URL "mailto:" contenente un indirizzo e-mail
  • un UID che fa riferimento alla vCard della persona
RELATED;TYPE=friend:urn:uuid:03a0e51f-d1aa-4385-8a53-e29025acd8af
REVOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn timestamp per l'ultima volta che la vCard è stata aggiornata.REV:20121201T134211Z
RUOLOOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl ruolo, l'occupazione o la categoria commerciale dell'oggetto vCard all'interno di un'organizzazione.RUOLO:Dirigente
SORT-STRINGUndefinedOpzionaleIncorporato senzaDefinisce una stringa che dovrebbe essere usata quando un'applicazione ordina questa vCard in qualche modo.

Non supportato nella versione 4.0. Invece, queste informazioni sono memorizzate nel file SORT-AS del parametro N e/o ORG proprietà.

SORT-STRING:Doe
SU SUONOOpzionaleOpzionaleOpzionalePer default, se questa proprietà non è raggruppata con altre proprietà, specifica la pronuncia del FN dell'oggetto vCard. Può puntare ad un URL esterno o può essere incorporato nella vCard come Base64 blocco di testo codificato.2.1SOUND;OGG:http://example.com/sound.ogg
2.1SOUND;OGG;ENCODING=BASE64:[base64-data]
3.0SOUND;TYPE=OGG:http://example.com/sound.ogg
3.0SOUND;TYPE=OGG;ENCODING=b:[base64-data]
4.0SOUND;MEDIATYPE=audio/ogg:http://example.com/sound.ogg
4.0SOUND:data:audio/ogg;base64,[base64-data]
FONTEOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn URL che può essere usato per ottenere l'ultima versione di questa vCard.FONTE:http://johndoe.com/vcard.vcf
TELOpzionaleOpzionaleOpzionaleLa stringa di numero canonico per un numero di telefono per la comunicazione telefonica con l'oggetto vCard.TEL;TYPE=cellulare:(123) 555-5832
TITOLOOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica il titolo di lavoro, la posizione funzionale o la funzione dell'individuo associato all'oggetto vCard all'interno di un'organizzazione.TITOLO:V.P. Ricerca e Sviluppo
TZOpzionaleOpzionaleOpzionaleIl fuso orario dell'oggetto vCard.2.13.0TZ:-0500
4.0TZ:America/New_York
UIDOpzionaleOpzionaleOpzionaleSpecifica un valore che rappresenta un identificatore persistente e globalmente unico associato all'oggetto.UID:urn:uuid:da418720-3754-4631-a169-db89a02b831b
URLOpzionaleOpzionaleOpzionaleUn URL che punta ad un sito web che rappresenta la persona in qualche modo.URL:http://www.johndoe.com
VERSIONERichiestoRichiestoRichiestoLa versione della specifica vCard. Nella versione 4.0, questo deve venire subito dopo il INIZIO proprietà.VERSIONE:3.0
XMLUndefinedUndefinedOpzionaleQualsiasi dato XML allegato alla vCard. Si usa se la vCard è stata codificata in XML (standard xCard) e il documento XML conteneva elementi che non fanno parte dello standard xCard.XML:<b>Non è un elemento XML xCard</b>

Veda anche[modifica]

Riferimenti[modifica]

  1. ^ RFC 6350, sezione 10.1 "Registrazione del tipo di media"
  2. ^ "Specifica del formato vCard": 6.1.4. KIND"IETF. Agosto 2011.
  3. ^ "vCard KIND:application". IETF. Dicembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica]

Formato di chiamata variante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
 
 
 

Formato della sequenza biologica
Formato di chiamata variante
Estensione del nome del file
vcf
Sviluppato daVCFtools
Ultimo rilascio
4.3
13 gennaio 202112 mesi fa
Tipo di formatoFormato della sequenza genomica
Esteso daValori separati da tabulazione
Formato aperto?
Sito websamtools.github.io/hts-specs/
BCF contro VCF
 
Dimostrazione della differenza tra i formati binari BCF e VCF.

Il Formato di chiamata variante (VCF) specifica il formato di un file di testo usato in bioinformatica per l'immagazzinamento sequenza genetica variazioni. Il formato è stato sviluppato con l'avvento della grande scala genotipizzazione e Sequenziamento del DNA progetti, come il Progetto 1000 Genomi. I formati esistenti per i dati genetici come Formato generale delle caratteristiche (GFF) memorizzato tutti i dati genetici, molti dei quali sono ridondanti perché saranno condivisi tra i genomi. Usando il formato di chiamata delle varianti solo le variazioni devono essere memorizzate insieme ad un genoma di riferimento.

Lo standard è attualmente nella versione 4.3,[1][2] anche se il Progetto 1000 Genomi ha sviluppato una propria specifica per le variazioni strutturali come le duplicazioni, che non sono facilmente accomodabili nello schema esistente.[3] C'è anche un VCF genomico (gVCF) formato esteso, che include informazioni aggiuntive sui "blocchi" che corrispondono al riferimento e le loro qualità.[4] È disponibile anche un set di strumenti per modificare e manipolare i file.[5][6]

Esempio[modifica]

##fileformat=VCFv4.3
##fileDate=20090805
##source=myImputationProgramV3.1
##reference=file:///seq/references/1000GenomesPilot-NCBI36.fasta
##contig=
##phasing=parziale
##INFO=
##INFO=
##INFO=
##INFO=
##INFO=
##INFO=
##FILTER=
##FILTER=
##FORMAT=
##FORMAT=
##FORMAT=
##FORMAT=
#CHROM POS ID REF ALT QUAL FILTER INFO FORMAT NA00001 NA00002 NA00003
20 14370 rs6054257 G A 29 PASS NS=3;DP=14;AF=0.5;DB;H2 GT:GQ:DP:HQ 0|0:48:1:51,51 1|0:48:8:51,51 1/1:43:5:.,.
20 17330 .          T A 3 q10 NS=3;DP=11;AF=0.017 GT:GQ:DP:HQ 0|0:49:3:58,50 0|1:3:5:65,3 0/0:41:3
20 1110696 rs6040355 A G,T 67 PASS NS=2;DP=10;AF=0.333,0.667;AA=T;DB GT:GQ:DP:HQ 1|2:21:6:23,27 2|1:2:0:18,2 2/2:35:4
20 1230237 .          T .      47 PASS NS=3;DP=13;AA=T GT:GQ:DP:HQ 0|0:54:7:56,60 0|0:48:4:51,51 0/0:61:2
20 1234567 microsat1 GTC G,GTCT 50 PASS NS=3;DP=9;AA=G GT:GQ:DP 0/1:35:4 0/2:17:2 1/1:40:3

L'intestazione VCF[modifica]

L'intestazione inizia il file e fornisce metadati che descrive il corpo del file. Le righe di intestazione sono indicate come inizianti con #. Le parole chiave speciali nell'intestazione sono indicate con ##. Le parole chiave raccomandate includono fileformatfileDate e riferimento.

L'intestazione contiene parole chiave che opzionalmente descrivono semanticamente e sintatticamente i campi usati nel corpo del file, in particolare INFO, FILTER e FORMAT (vedi sotto).

Le colonne di un VCF[modifica]

Il corpo del VCF segue l'intestazione ed è suddiviso in 8 colonne obbligatorie e un numero illimitato di colonne opzionali che possono essere usate per registrare altre informazioni sul/i campione/i. Quando si usano colonne aggiuntive, la prima colonna opzionale viene usata per descrivere il formato dei dati nelle colonne che seguono.

 NomeBreve descrizione (veda le specifiche per i dettagli).
1CHROMIl nome della sequenza (tipicamente un cromosoma) su cui si sta richiamando la variazione. Questa sequenza è solitamente conosciuta come 'la sequenza di riferimento', cioè la sequenza rispetto alla quale il campione dato varia.
2POSLa posizione basata su 1 della variazione sulla sequenza data.
3IDL'identificatore della variazione, per esempio un dbSNP rs identificatore, o se sconosciuto un ".". Gli identificatori multipli devono essere separati da punti e virgola senza spazio bianco.
4REF _COPY DI _COPY DILa base di riferimento (o le basi nel caso di un indel) nella posizione data sulla sequenza di riferimento data.
5ALTL'elenco delle alternative alleli in questa posizione.
6QUALUn punteggio di qualità associato all'inferenza degli alleli dati.
7FILTERUn flag che indica quale di un dato insieme di filtri la variazione ha fallito o PASS se tutti i filtri sono stati passati con successo.
8INFO    Una lista estensibile di coppie chiave-valore (campi) che descrivono la variazione. Veda sotto per alcuni campi comuni. I campi multipli sono separati da punti e virgola con valori opzionali nel formato: =[,data].
9FORMATOUna lista (opzionale) estensibile di campi per descrivere i campioni. Veda sotto per alcuni campi comuni.
+SAMPLEsPer ogni campione (opzionale) descritto nel file, si danno valori per i campi elencati in FORMAT

Campi INFO comuni[modifica]

Sono permesse chiavi arbitrarie, sebbene i seguenti sottocampi siano riservati (sebbene opzionali):[1]

NomeBreve descrizione
AAallele ancestrale
ACconteggio degli alleli nei genotipi, per ogni allele ALT, nello stesso ordine elencato
AFfrequenza allelica per ogni allele ALT nello stesso ordine in cui è elencato (lo usi quando è stimato da dati primari, non chiamato genotipi)
ANnumero totale di alleli nei genotipi chiamati
BQQualità della base RMS in questa posizione
CIGARstringa a sigaro che descrive come allineare un allele alternativo all'allele di riferimento
DBappartenenza a dbSNP
DPprofondità combinata tra i campioni, per esempio DP=154
FINEposizione finale della variante descritta in questo record (da usare con alleli simbolici)
H2appartenenza a hapmap2
H3appartenenza a hapmap3
MQQualità di mappatura RMS, ad esempio MQ=52
MQ0Numero di letture MAPQ == 0 che coprono questo record
NSNumero di campioni con dati
SBdistorsione del filamento in questa posizione
SOMATICindica che il record è una mutazione somatica, per la genomica del cancro
VALIDATOconvalidato da un esperimento di follow-up
1000Gappartenenza a 1000 Genomi

Qualsiasi altro campo informativo è definito nell'intestazione .vcf.

Campi FORMAT comuni[modifica]

NomeBreve descrizione
ADProfondità di lettura per ogni allele
ADFProfondità di lettura per ogni allele sul filamento anteriore
ADR _COPY DI _COPY DIProfondità di lettura per ogni allele sul filamento inverso
DPLeggi la profondità
ECConteggi di alleli alternativi attesi
FTFiltro che indica se questo genotipo è stato "chiamato"
GLProbabilità del genotipo
GPProbabilità posteriori del genotipo
GQQualità condizionale del genotipo
GTGenotipo
HQQualità degli aplotipi
MQQualità della mappatura RMS
PLProbabilità dei genotipi in scala di phred arrotondate al numero intero più vicino
PQQualità delle fasi
PSSet di fasi

Qualsiasi altro campo di formato è definito nell'intestazione .vcf.

Veda anche[modifica]

  • Il FASTA usato per rappresentare sequenze di genomi.
  • Il FASTQ usato per rappresentare le letture del sequenziatore di DNA insieme ai punteggi di qualità.
  • Il SAM usato per rappresentare le letture del sequenziatore del genoma che sono state allineate alle sequenze del genoma.
  • Il GVF formato (Genome Variation Format), un'estensione basata sul GFF3 formato.

La specifica VCF non è più mantenuta dal Progetto 1000 Genomi. Il gruppo che guida la gestione e l'espansione del formato è il Alleanza Globale per la Genomica e la Salute (GA4GH) Team per il formato di file del Large Scale Genomics Work Stream,[7] http://ga4gh.org/#/fileformats-team

Riferimenti[modifica]

  1. Salti fino a:a b "Specifica VCF" (PDF). Recuperato 20 ottobre 2016.
  2. ^ "Specifiche di SAM/BAM e dei relativi formati di file di sequenziamento ad alta velocità".. Recuperato 24 giugno 2014.
  3. ^ "Codifica delle varianti strutturali in VCF (Variant Call Format) versione 4.0 | 1000 Genomes". Recuperato 20 ottobre 2016.
  4. ^ "GVCF - Formato di chiamata delle varianti genomiche".GATK. Istituto Broad.
  5. ^ "VCFtools da Github.io". Recuperato 20 ottobre 2016.
  6. ^ "BCFtools".
  7. ^ "Mondo Bio-IT"www.bio-itworld.com. Recuperato 2018-10-26.

Collegamenti esterni[modifica]